Festa acr 2015 _ Viaggiando verso...Te.

 

Viaggiando verso…Te!

Di Anastasia Oliviero         

Domenica 15 novembre 2015 si è tenuta la “Festa del Ciao”, presso la palestra della Scuola media di Portico di Caserta, dal titolo “Viaggiando verso…Te”. Questo appuntamento rappresenta l’inizio dell’anno associativo per i piccoli soci dell’Azione Cattolica. Essendo il viaggio il tema fondamentale, è stato costruito un treno di cartone nei cui vagoni erano contenuti gli oggetti tipici di tutte le regioni attraversate nel corso della festa. Le tappe fondamentali sono state alcune regioni d’Italia: il Veneto, la Toscana, il Lazio, la Campania, la Puglia e la Sicilia. Ogni regione aveva un oggetto caratterizzante e un personaggio tipico interpretato dai ragazzi del Settore ACR; il simbolo tipico della Campania è stata la pizza e il personaggio Pulcinella, per la Toscana “La Divina Commedia” e Dante Alighieri… Ad ogni regione, inoltre, è stata associata un’attività o un gioco che ha visto i ragazzi partecipi sia in prima persona sia in gruppo. E’ stato formativo sia il lavoro di squadra nella costruzione di un trullo con pezzi di cartone sia quando ciascuno ha dovuto indovinare la traduzione in italiano di parole in dialetto siciliano. La giornata, intensa di giochi, attività, divertimento, balli, si é conclusa con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Don John; è stato un momento importante anche per la presenza di numerose famiglie dei ragazzi. Quest’ultimi, attraverso le preghiere, l’offertorio, e il servizio all’altare, hanno partecipato attivamente e don John durante l’omelia li ha coinvolti con domande, rendendoli veri e propri interlocutori. Anche ai genitori e a tutti i presenti ha ribadito che nel viaggio della vita non dobbiamo avere paura della Venuta del Cristo, anzi dobbiamo essere pronti per farci accogliere da Lui, senza peccato, come la veste bianca che ci è stata donata nel sacramento del Battesimo. Non poteva mancare un momento dedicato a tutte le vittime degli attentati in Francia: è stato fatto un momento di silenzio e una preghiera non solo per i morti ma anche per gli attentatori nella speranza che gesti del genere non si verifichino mai più e la pace accompagni il percorso della vita. E allora Buon Viaggio a tutti!

Fonte articolo pubblicato sulla pagina dedicata all'AC DIOCESANA DEL Settimanle KAIROS NEW DIOCESANO